“Salvini grazie per il terrore che regali ai miei figli”. Lo sfogo di una madre adottiva diventa virale

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Che il clima nel nostro Paese sia diventato insostenibile nei confronti delle persone di colore è innegabile.

L’attacco di Macerata ne è l’emblema. La propaganda di Matteo Salvini e della destra italiana verso le persone di colore mina la convivenza civile.

E così i casi di razzismo aumentano in modo esponenziale. Condizionando la vita delle persone. Anche dei bambini piccoli, che nulla hanno a che vedere con l’ideologia che li vuole fuori dal nostro paese.

E così, Gabriella Nobile, madre adottiva di due bambini africani, scrive una lettera aperta indirizzata a Matteo Salvini dove esprime il suo dolore per le condizioni di terrore in cui sono costretti a vivere grazie alla campagna di odio che il leader della Lega, e non solo lui, ha messo in atto nel Paese.



Il post, nel giro di 24 ore ha superato i 28 mila like e le 15 mila condivisioni.

“Caro Salvini 
Sono una mamma adottiva di due splendidi bambini africani.
Volevo ringraziarla perché sta regalando ai miei figli dei momenti di terrore davvero fuori dal comune. 
Mia figlia di 7 anni prima di andare a letto mi chiede : “ma se vince quello che parla male di noi mi rimandano in Africa ? “
E piange disperata 
Mio figlio invece, prende l’autobus per andare agli allenamenti di calcio quasi tutti i giorni e da circa un paio di mesi mi racconta di insulti che è costretto a subire da suoi gentili simpatizzanti.
Dire ad un bambino di 12 anni, che oltretutto veste una divisa sportiva: sporco n…. , n….. di mer… , torna a casa tua , venite qui rubare e ammazzare le nostre donne …….credo che sia la palese dimostrazione di come questo paese, grazie a persone come lei , stia lentamente scivolando nel baratro.
Nei suoi ipocriti slogan “ prima gli italiani “ c’è tutta l’ignoranza di colui che non ha ancora capito che l’italiano è colui che ama l’Italia non che ci è nato! 
Come io sono mamma perché amo i miei figli e non perché li ho partoriti.
Faccia la guerra a coloro che ci hanno ridotto al collasso. Benpensanti italici che hanno impoverito di cultura e di valori questo bellissimo paese facendo guerre contro i poveri, gli immigrati, i gay, i rifugiati ….. tutto per una sola bieca motivazione. Distogliere l’attenzione dalle malefatte ( e non uso termini peggiori perché sono una Signora) che imperterriti continuate a perpetuare a chi in questo paese ci crede davvero.”

Gabriella Nobile 




In seguito alla diffusione del post, che è divenuto virale, a causa delle segnalazioni di alcuni sconsiderati, o simpatizzanti di Salvini, il post è stato rimosso da Facebook, come la stessa signora Nobile denuncia nel suo profilo.

Per fortuna, adesso è stato ripristinato. Facebook deve aver riconosciuto il proprio errore nella rimozione del post.

Com’è ovvio, chi incita all’odio non è Gabriella Nobile, ma Matteo Salvini!






Redazione di Politica & Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

2 Comments

  1. Antonio 26/02/2018
    • Alessandro Valcepina 27/02/2018

Leave a Reply