Spari a Macerata, fermato Luca Traini già candidato con la Lega

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

L’uomo fermato per gli spari è Luca Traini. Era stato candidato con la Lega Nord al consiglio comunale di Corridonia, nel maceratese, alle elezioni del 2017.‪

Matteo Salvini due giorni fa ha detto: “La sinistra ha le mani sporche di sangue”.‬
‪Oggi Luca Traini, già candidato della Lega, ha sparato a Macerata ferendo sei stranieri di colore. ‬

‪Questo succede ad incitare all’odio etnico continuamente. ‬

Le parole si trasformano in azioni nelle menti più deboli.




‪Verrebbe da chiedere a Salvini, alla luce di questa spericolata giornata di fuoco a Macerata, chi ha le mani sporche di sangue? ‬

Salvini ronde

Anche lo scrittore Roberto Saviano indica in Matteo Salvini “il mandante morale dei fatti di Macerata”.




Si apprende inoltre che Luca Traini avrebbe sparato colpi di pistola anche verso la sede locale del Partito Democratico.

 





ARTICOLI SUGGERITI


Storyteller. Digital Strategist. Human. Ammiro la Comunità di Sant’Egidio.

Storie e segnalazioni, scrivere a danielecina1@gmail.com 

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

Leave a Reply