Berlusconi corre ai ripari: via i programmi populisti da Mediaset

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Berlusconi spegne il palinsesto dei populisti. Via la programmazione di tutti quei programmi che hanno favorito il consenso di Salvini e del M5S.

La svolta in chiave anti-populista in casa Mediaset, probabilmente per correre ai ripari dopo il risultato elettorale che ha visto l’impennata dei consensi delle forze populiste come la Lega di Salvini e il M5S di Luigi Di Maio.

E così, dopo la chiusura del programma di Belpietro e Del Debbio, arriva anche l’allontanamento di Mario Giordano che viene rimosso dalla responsabilità di direttore della striscia quotidiana in onda su Rete4.

mediaset giordana

Nuovo responsabile sarà Marcello Vinonuovo, sottoposto proprio di Mario Giordano.

Il tutto deciso durante una riunione di fuoco in cui in modo perentorio Mauro Crippa, manager e responsabile  per l’informazione in casa Mediaset ha imposto il nuovo assetto.

La sconfitta elettorale di Berlusconi brucia. E saltano le teste. E Berlusconi, ci tiene a mostrare il suo potere mediatico anche e soprattutto all’alleato Matteo Salvini. Un modo per ricordargli che un’eventuale alleanza con il M5S significherebbe mettersi contro Mediaset.




Voi cosa ne pensate di questa decisione? È giusto per voi chiudere questo genere di programmi?

Vi leggiamo nei commenti. E ricordatevi di condividere su Facebook.

Storyteller. Digital Strategist. Human. Ammiro la Comunità di Sant’Egidio.

Storie e segnalazioni, scrivere a danielecina1@gmail.com 

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

6 Comments

  1. Antonio 13/04/2018
  2. Amilare 13/04/2018
  3. Patty 14/04/2018
    • Daniele Cinà 14/04/2018

Leave a Reply