Il profugo e il sogno della palestra

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Khaled, un ragazzino di 12 anni guarda alcuni ragazzi che si allenano in palestra.

È un profugo scappato dalla guerra in Siria. Chissà cosa si è lasciato alle spalle. Dove si trova la sua famiglia.

Non ruba. Non spaccia. Non si lamenta. Non chiede nulla a nessuno. Per vivere, fa il lustrascarpe in Turchia.

Forse più che vivere, sopravvive.

E sogna guardando una vetrina.

Qualcuno ha scattato questa foto che è immediatamente diventata virale, raggiungendo anche il proprietario della palestra, non solo agli occhi ma pure al cuore. Lo ha rintracciato ed ha subito deciso di fargli un regalo: abbonamento a vita per il piccolo Khaled.

I sogni, anche se piccoli, ogni tanto si avverano.


Storyteller. Digital Strategist. Human. Ammiro la Comunità di Sant’Egidio.

Storie e segnalazioni, scrivere a danielecina1@gmail.com 

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

Leave a Reply