Il M5S espelle i senatori De Falco e De Bonis

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Tornano le espulsioni nel Movimento 5 stelle. Il collegio dei probiviri del M5S ha infatti espulso i senatori Gregorio De Falco e Saverio De Bonis, e gli eurodeputati Marco Valli e Giulia Moi.

‘Chi non sostiene il contratto di governo è fuori. Rispetto delle regole a costo di andare tutti a casa’ ha tuonato il capo politico Di Maio.

Ma a stretto giro arriva il commento del Comandante De Falco:

“Deriva illiberale, non c’è spazio per la democrazia”.

I parlamentari espulsi erano già da tempo sorvegliati speciali della speciale commissione. In particolare il comandante De Inoltre, De Falco non ha mai nascosco il proprio disappunto per il decreto Salvini e la decisione di non firmare il global compact sui migranti. E così, è scattata nel pomeriggio l’epurazione dei dissidenti. Eppure Di Maio, aveva decantato la figura integerrima del comandante De Falco durante la campagna elettorale. Ma forse adesso non serve più. E chi non è controllabile viene percepito come pericoloso per chi vuole avere il controllo totale dei gruppi parlamentari.

Resta sotto la lente di ingrandimento la senatrice Elena Fattori, anche lei critica, verso la svolta a destra del M5S.

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

Leave a Reply