Governo: ultimatum di Toninelli a Salvini e apertura al PD

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

La strada verso la formazione di un nuovo Governo appare sempre più in salita, la chiusura totale del M5S ad un accordo con Berlusconi complica la posizione di Matteo Salvini che ora deve decidere se mantenere il centrodestra compatto o agire in autonomia.

Dai microfoni di RTL 102.5. questa mattina, è arrivato l’ennesimo appello grillino al leader del Carroccio, Danilo Toninelli, capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle ha dichiarato Salvini dovrà decidere se rimanere aggrappato a una forza della conservazione come Berlusconi o scegliere il Movimento 5 Stelle, noi non faremo mai alleanze con chi ha fatto fallire il Paese”. L’eventuale ipotesi di appoggio esterno da parte di Berlusconi ad un Governo Lega- 5 stelle, sembra già essere sfumata.

Da registrare l’ennesima apertura al Partito Democratico: “se il PD vuole realizzare un programma serio noi ci siamo” spiega Toninelli. Sull’eventuale presenza di Matteo Renzi, il parlamentare del Movimento glissa ” a me che ci sia Renzi o non ci sia Renzi importa poco, non è più una questione di nomi ma di temi”.


La risposta dei dem non si è fatta attendere, “non siamo la ruota di scorta di nessuno, non è sufficiente sbianchettare il programma elettorale per farci dimenticare che per anni avete considerato il PD il male assoluto” dichiara Ettore Rosato, parlamentare del Partito Democratico.



Matteo Mainetti

Studente di Giurisprudenza. Mi interesso di politica e di tutto ciò che le gravita intorno.

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

Leave a Reply