Rimborsi M5S: ecco i nomi dei 10 “falsificatori”

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Lo scandalo che ha travolto il M5S sul caso dei rimborsi si allarga a macchia d’olio. Dopo l’inchiesta delle Iene che ha travolto Martelli e Cecconi, che peraltro non perdevano mai occasione di vantarsi in TV del taglio del loro stipendio, vengono fuori i nomi di altri parlamentari che avrebbero compiuto irregolarità con la restituzione per il fondo per il microcredito. A pubblicarli è la redazione delle Iene attraverso il suo sito internet.

Secondo la fonte delle Iene ad avere falsificato le restituzioni di parte degli stipendi al Fondo per il microcredito, sarebbero stati questi parlamentari dei Cinque stelle:

– Silvia Benedetti;
– Massimiliano Bernini; 
– Maurizio Buccarella; 
– Elisa Bulgarelli; 
– Andrea Cecconi; 
– Emanuele Cozzolino; 
– Ivan Della Valle; 
– Barbara Lezzi;
– Carlo Martelli; 
– Giulia Sarti.

Come nel caso di Cecconi, Martelli, Buccarella e Lezzi, che ancora non ci hanno contattato, invitiamo anche gli altri parlamentari nominati qui sopra a mettersi in contatto con noi per chiarire le loro posizioni”.

Ma i problemi per il M5S non finiscono qui. Infatti oggi ha lasciato il Movimento anche un pezzo grosso del M5S, David Borrelli.

David Borrelli è uno degli uomini più importanti del M5S. Oltre ad essere un europarlamentare, è infatti uno dei tre soci fondatori dell’associazione Rousseau, con Max Bugani e Davide Casaleggio. Oggi all’improvviso si è dimesso ed è passato al Gruppo Misto, parlando di motivi di salute.

Per Luigi Di Maio, capo politico del M5S, i giorni più difficili.





Daniele Cinà

Storyteller. Digital Strategist. Human. Ammiro la Comunità di Sant’Egidio.

Storie e segnalazioni, scrivere a danielecina1@gmail.com 

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

Leave a Reply