Maroni non si ricandida in Lombardia. Motivi personali

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Il presidente della regione Lombardia Roberto Maroni non si ricandiderà “per motivi personali”.

Lo riferisce durante una conferenza stampa dove avvisa per il pericolo rappresentato dal M5S per il Paese.

“Con Luigi Di Maio come presidente del consiglio, l’Italia finirà come Spelacchio”, l’imbarazzante albero di Natale della Giunta di Virginia Raggi.

Al suo posto viene indicato Fontana, ex sindaco Varese
I più maliziosi pensano che nella rinuncia di Roberto Maroni si celi una probabile investitura come premier del centrodestra.
Vedremo.



Redazione di Politica & Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

Leave a Reply