85 euro in più in arrivo per gli statali. E non solo

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Il 2018 si preannuncia un anno d’oro per i 250 mila lavoratori statali.

Dal mese di Marzo infatti nel contratto appena firmato, è previsto l’aumento di 85 euro per la retribuzione degli statali (e che si aggiungeranno agli 80 euro per i redditi bassi che già lo percepivano). Oltre ad un cospicuo rimborso degli arrestati che arriva fino a 754 euro in un’unica soluzione. Ma le novità non finiscono qui. Tra le novità previste nel nuovo contratto, è l’introduzione inoltre delle cosiddette Ferie Solidali.

Un meccanismo che consente di cedere a titolo gratuito ad un collega le proprie ferie al fine di poter occuparsi dei figli minori che necessitano cure costanti. Ma non solo estensione di importanti tutele per i lavoratori che versano in malattie gravi, anche un inedito contrasto a comportamenti inopportuni e che squalificano la pubblica amministrazione, come l’odioso assenteismo. Introdotto anche l’orario flessibile con diverse fasce di tolleranza sugli orari di lavoro. “Un contratto che ristabilisce un equilibrio virtuoso tra diritti e doveri” lo ha definito il ministro Marianna Madia.






Storyteller. Digital Strategist. Human. Ammiro la Comunità di Sant’Egidio.

Storie e segnalazioni, scrivere a danielecina1@gmail.com 

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

Leave a Reply