Melegatti, il pandoro con dentro la vita

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Questa mattina è stato sfornato il primo pandoro Melegatti.

Profumato e buono, come non mai. È il mio preferito.
Dopo mesi di vicissitudini finanziarie, tribunali e stipendi non pagati, la famosa azienda dolciaria ha ricominciato a produrre. E si è accesa una speranza. Un fondo maltese ha deciso di tentare il risanamento dell’azienda.

Scommessa immediatamente condivisa dai lavoratori che si dicono oggi “tornati alla vita”. Anche i fornitori hanno fatto la loro parte anticipando le materie prime: uova e burro. E così, in una catena della solidarietà che scalda il cuore, adesso tocca a noi. Quest’anno compriamo un pandoro e un panettone in più della Melegatti.

Perché dentro, oltre al pandoro, c’è lavita“.

 

Storyteller. Digital Strategist. Human. Ammiro la Comunità di Sant’Egidio.

Storie e segnalazioni, scrivere a danielecina1@gmail.com 

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Commenta questo articolo

Leave a Reply